CENT’ANNI DI  BONIFICA

Ricorre quest’anno il centenario del congresso regionale Veneto per le bonifiche, svoltosi a San Donà di Piave (VE) 23-24-25 marzo 1922. Un evento storico a cui parteciparono  numerosissimi esperti e studiosi d’ogni parte d’Italia, oltre ad autorevoli rappresentanti del mondo della politica,  a testimonianza dell’attenzione che in quel particolare momento storico si aveva per la bonifica.

Le relazioni svolte, oltre ad evidenziare  i problemi tecnici ed economico-sociali  delle bonifiche in generale, fecero emergere   una differenza sostanziale delle condizioni idrologiche delle varie zone d’Italia e la necessità di una  modalità di intervento diversa  nelle aree meridionali. Si confermò, in quell’occasione, l’idea della “bonifica integrale” vista come un’azione congiunta sistemazione idraulica, risanamento igienico e trasformazione agraria.

Gli ordini del giorno votati a varie tappe nel congresso  innescarono profonde riflessioni e costituirono il punto di riferimento per un complesso di provvedimenti legislativi emanati nel decennio 1923-1933 che sfociarono nel Testo unico della bonifica integrale, del 13 febbraio 1933, n. 215.

Per ricordare questo importante avvenimento l’ANBI Nazionale ha coinvolto le ANBI regionali e i Consorzi aderenti  ad una serie di eventi sul territorio  per celebrare il  centenario. Il programma, ancora in preparazione, conterrà diverse iniziative    che  saranno anche l’occasione per divulgare il ruolo istituzionale    del Consorzio per la bonifica della Capitanata e  il grande contributo dato  allo sviluppo socio-economico della Capitanata.