Una positiva sinergia è pronta ad essere messa in campo in favore del territorio: Confindustria Foggia e il Consorzio per la bonifica della Capitanata.

Dall’incontro di questa mattina nella sede del Consorzio tra il Presidente e Direttore Generale Giuseppe de Filippo e Francesco Santoro e gli omologhi di Confindustria Giancarlo Dimauro ed Enrico Barbone, sono scaturiti diversi elementi di condivisione sulle strategie e sulle opportunità per attuare politiche mirate in grado di attenuare problemi incalzanti quali la siccità ed i cambiamenti climatici, mediante la realizzazione di impianti per la produzione di energia pulita.

L’idea di Confindustria, da realizzare nel breve tempo, è quella di utilizzare gli invasi quale sito per la posa di impianti fotovoltaici flottanti: vere e proprie isole galleggianti di pannelli a basso impatto ambientale che ridurrebbero l’evotraspirazione superficiale e la fioritura di alghe e, a fronte di ridotti costi di manutenzione, una produzione di centinaia di MW.

“È una opportunità che presuppone la creazione di energia verde e che porta vantaggi al territorio di Capitanata ed al Consorzio e per questo motivo siamo aperti a considerarla positivamente ed a valutarla tecnicamente” questo il commento del Presidente de Filippo che propone altresì l’avvio di un “tavolo tecnico” per valutare ogni aspetto di fattibilità tecnica e amministrativa.