In seguito all’emanazione del D.M. 9 gennaio 2018 del Ministero dell’Economia e delle Finanze (pubblicato sulla G.U. il 18 gennaio u.s.) e ai successivi chiarimenti nel frattempo intervenuti, si comunica che il Consorzio per la Bonifica della Capitanata non è tenuto all’applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti di cui all’articolo 17-ter, comma 1-bis, del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633, come modificato dall’articolo 3 del decreto legge 16 ottobre 2017, n. 148, convertito, con modificazioni dalla legge 4 dicembre 2017 n. 172. Il Consorzio, pertanto, per le fatture di acquisto di beni e servizi continuerà a corrispondere ai propri fornitori sia l’importo imponibile sia quello dell’Iva. Si invitano tutti i fornitori a tener conto di quanto sopra comunicato ai fini della fatturazione.