“Il Consorzio per la Bonifica della Capitanata è il nostro modello di riferimento perché rappresenta una delle eccellenze del centro-sud Italia nel settore della distribuzione irrigua” così il  direttore Unico del Consorzio di Bonifica  Ovest Bacino  Liri Garigliano  di Avezzano (AQ),  ing. Mauro Contestabile ha esordito lo scorso 18 luglio facendosi portavoce della delegazione composta da Amministratori, dirigenti e tecnici dello stesso Consorzio che hanno espressamente richiesto di conoscere la realtà di Capitanata per poter assimilare esperienze e best practices in vista di un ampliamento del proprio comprensorio irriguo per la realizzazione del progetto,  finanziato nell’ambito del Masterplan Abruzzo, per il potenziamento del sistema idrico della piana del Fucino con la costruzione di una rete irrigua a pressione.

Dunque consigli da chi gestisce correttamente il proprio  patrimonio infrastrutturale e ne trae vantaggi non solo per  l’agricoltura,  ma per  l’economia in generale,  che possono essere preziosi e ripetibili in realtà diverse per caratteristiche orografiche ma accomunate dall’esistenza di coltivazioni intensive e dagli stessi problemi con l’utenza.

Ha fatto gli onori di casa  il Presidente Giuseppe De Filippo, unitamente al Direttore Generale Francesco Santoro ed i direttori dell’Area Amministrativa Ingegneria ed Agraria che  hanno illustrato il comprensorio e descritto la gestione dei vari segmenti tecnici. La tariffazione binomia e la metodologia adottata per la riscossione dei contributi è stato uno degli argomenti trattati ma tanti sono stati i quesiti procedurali sia tecnici che amministrativi.

Per dare conto praticamente della gestione, la  visita è continuata nel pomeriggio presso alcune infrastrutture rappresentative: la diga di Capaccio, la Torre piezometrica P3, la Vasca di accumulo del Celone e il distretto irriguo n.12 del Comprensorio Fortore.

Ben lieti di poter dare un’occasione importante al Consorzio abruzzese  di  attingere informazioni utili per la gestione delle reti di distribuzione irrigua, commenta il Presidente Giuseppe De Filippo, che auspica una collaborazione e uno scambio continuo di esperienze tra i due Consorzi.