Si è svolto il 12 giugno 2019 a Roma presso il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo, l’incontro finale della SIM: smart irrigation from soil moisture forecast using satellite and hydro-meteorological modelling, coordinato  dal Politecnico di Milano con un team internazionale composto da Università della Tuscia, di Valencia e di Delft che hanno svolto attività  nell’ambito del risparmio irriguo, secondo gli indirizzi della Politica Agricola Comunitaria.

Il progetto sviluppa un sistema operativo per la previsione in tempo reale dei fabbisogni irrigui ai fini di una gestione parsimoniosa dell’ acqua in agricoltura attraverso il monitoraggio in tempo reale e previsto,  di umidità del suolo ad elevata risoluzione temporale e spaziale con orizzonti temporali fino a 30 giorni.

Il progetto ha visto coinvolti sia aziende agricole che Enti Pubblici, fra cui anche il Consorzio per la bonifica della Capitanata ed ha avuto un’ampia  presentazione a cura del prof. Marco Mancini, professore ordinario di Costruzioni Idrauliche  del Politecnico di Milano, nell’ambito del Convegno : “IL CONSORZIO E IL SUO TERRITORIO, Dalla gestione delle grandi infrastrutture al rapporto con i consorziati”,  organizzato da questo Ente presso l’auditorium della Camera di Commercio di Foggia il 27 aprile 2017.

È intervenuto con una relazione sull’impatto della SIM sull’irrigazione pubblica al Consorzio per la bonifica della Capitanata, il dott. Nardella Luigi,  Direttore dell’Area Agraria, che ha ricevuto per conto del Consorzio una targa di riconoscimento.