Dall’esito del Tavolo Tecnico presso la Regione Puglia lo scorso 26 febbraio è scaturita una positiva novità per quanto riguarda le risorse idriche disponibili per le colture specializzate della zona degli arenili: la Regione ha ammesso a finanziamento per 900.000 euro  il progetto volto al riutilizzo in agricoltura delle acque depurate ed affinate a servizio degli arenili di Margherita di Savoia.

Si apre quindi una nuova fase per l’agricoltura di questa zona che, come noto, ha specifiche peculiarità e le produzioni sono ben note a livello nazionale ed internazionale. Anche per il Consorzio è una buona notizia, afferma il Presidente Giuseppe De Filippo, considerato che il   Consorzio da oltre un trentennio propone progettazioni a breve e lungo termine volte  al recupero delle risorse idriche alternative che, per varie e articolate situazioni, non hanno trovato finora una concreta realizzazione. Per iniziativa del comune di Margherita di Savoia, la notizia sarà comunicata agli agricoltori assieme ai dettagli tecnici del progetto nell’ambito di una seduta pubblica presso l’aula consiliare dello stesso comune,  questo pomeriggio alle 19.00 alla quale parteciperà il Direttore dell’Area Agraria del Consorzio il dott. Luigi Nardella.